Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_londra

ONORIFICENZA OSI NICOLETTA FIORUCCI

Data:

26/01/2018


ONORIFICENZA OSI NICOLETTA FIORUCCI

L’Ambasciatore Pasquale Terracciano ha consegnato a Nicoletta Fiorucci l’onorificenza di Ufficiale dell'Ordine della Stella d’Italia (OSI), conferita dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per gli alti meriti in numerosi ambiti professionali.

Nel corso della sua carriera la dott.ssa Fiorucci ha ottenuto successi in molteplici settori, in particolare nel campo dell’arte, della moda, dell’impegno sociale e dell’imprenditoria.

Nel periodo durante il quale è stata alla guida della Cesare Fiorucci S.p.a., impresa leader nel settore alimentare, consolida il primato dell’azienda in Italia e ne cura l’espansione oltre i confini nazionali. E’ stata poi co-fondatrice e presidente onoraria di ANIMA, un associazione romana no-profit la cui vocazione è diffondere la cultura della responsabilità sociale d’impresa e della sostenibilità, sul piano economico, sociale e ambientale; e fondatrice di Alta Roma Fashion Week, evento annuale promotore dell’alta Moda italiana nella capitale, di cui è stata presidente fino al 2009.

Grande collezionista e sostenitrice delle arti, Nicoletta Fiorucci riveste innumerevoli ruoli nel campo culturale. Nel 2010 fonda, insieme a Milovan Farronato, il Fiorucci Art Trust, piattaforma con sede a Londra per la promozione dell’arte contemporanea a livello internazionale. Sostiene finanziariamente numerose istituzioni culturali nel Regno Unito, in Italia e nel mondo tra le quali le Serpentine Galleries, Gasworks e il Nuovo Museo del Design nella capitale britannica, oltre che il Castello di Rivoli in Italia ed Triangle Network, una rete internazionale di creativi e organizzazioni specializzate per lo sviluppo professionale di artisti nel mondo. E’ altresì membro permanente della Kunsthalle Basel e del gruppo International Friends of Documenta. Fa anche parte della giuria del MASS Alexandria, ed ha sostenuto finanziariamente il Padiglione Italia alla 57esima edizione della Biennale di Venezia.


845